PAOLO MARTIN & MARCO VESCOVI

Chi è Paolo Martin?

Creatore Italiano di Design

L’inventore della Ferrari «Modulo» del 1970, pietra di paragone delle concept-car  quarant’anni fa come oggi, è stato infatti un prolifico creatore di autovetture, motociclette, nautica, biciclette ed oggettistica tutta italiana, tra i primi anni Settanta fino ad oggi continua a stupire il mondo con il suo genio e la sua vena artistica. Ha raccolto in volumi preziosi, disegni, schizzi e fotografie raccontando il suo approccio al lavoro, il metodo di sviluppo ed affinamento delle idee, tutto quello che c’è tra l’intuito della prima ora, la presentazione del modello di studio e l’avviamento della produzione.

” Pensare in tre dimensioni significa che quando immagino qualcosa, lo immagino già collocato nella materia; è per questo che chiamo i miei modelli Pensieri Tridimensionali. Il fatto che utilizzi il disegno come mezzo è per ricordare.”

Lavorare fuori dal tempo

“Io lavoro fuori dal tempo”, l’arte riesce a sottrarsi alle forza del tempo, Paolo Martin non pensa al tempo, agli anni dove vive, lavora in una condizione in cui il tempo non ha segnato il suo modo di pensare, il suo estro lo ha portato fuori gli schemi a pensare verso il futuro anche in quegli anni dove l’evoluzione del design sbocciava verso nuovi orizzonti.

La sua creatività non è stata intaccata dal tempo, dalle mode, dalle correnti di pensiero, dal nuovo modo di fare design, un esempio lo è la Ferrari Modulo, non teme confronti, non è figlia del suo tempo, non invecchierà mai, non passerà mai.

Paolo Martin designer

Martin è un designer intimamente legato alla materia, alla sinuosità delle forme. Senza studi, senza documentazione, l’idea prende forma dentro di lui nella sua immaginazione e le sue mani lavorano con lui per lui per dar vita alle sue opere d’arte. L’idea è emozione e prende forma solo per farsi visibile. La forma segue la funzione e non viceversa, perché quello che il designer fa innanzitutto deve essere utilizzato, avere uno scopo preciso. Sia che si parli di barche, automobili, motorini o scarpe, il processo di immedesimazione traduce l’idea nella sua forma definitiva che porta con sé la risposta ad un bisogno.

Pininfarina l’ingresso nel mondo del designer italiano

L’ingresso in Pininfarina ha rappresentato l’importante salto dal piccolo artigiano all’industria: tutte le mie conscienze erano limitate a uno spazio ristretto, e in questo nuovo ambiente si sono improvvisamente dilatate. 

Paolo Martin – La storia…

In Pininfaria ho avuto la foruna di avere carta bianca direttamente dal direttore Martinengo, una libertà che mi ha permesso di sfogare la mia creatività e comprendermi meglio nella mia professione: ho disegnato moltissime vetture e ho imparato a conoscere tanto i miei limiti quanto le mie capacità. 

Era un ambiente in cui è stato bellissimo lavorare: il lavoro veniva preso come divertimento, dunque non era per nulla competitivo.

Con Martinengo poi siamo stati una bella coppia, la sua passione per la pittura faceva sì che vedesse le automobili in chiave poetica. 

Il design di Paolo Martin modelli sono piuttosto diversi tra loro per forme e personalità, con pochi elementi distintivi della sua mano, la ragione spiega Paolo Martin è da ricercarsi nel suo carattere curioso e volubile e dunque le sue auto e i suoi oggetti non seguono un archetipo fisso, è per questo che mancano gli elementi distintivi. 

“A me piace inventare, e inventare è un’esperienza sempre nuova. Trovo poi che questa libertà mi rispecchi.”

Dopo Pininfarina arriva la libera professione, scelta dettata dal desiderio di continua evoluzione, sperimentando sempre di più, prendendo la decisione anche dopo aver lavorato con Piaggio

Mettersi in proprio richiede coraggio e sfacciataggine, ma sicuramente si guadagna molta esperienza e la libertà di decidere, elemento importante per un creativo. Bisogna sapere cosa si può dare e poi farlo. 

Chi è Marco Vescovi

Imprenditore Piemontese, che ha iniziato nel 1979 come agente di commercio in un’azienda nazionale, per poi affermarsi, complici la tenacia ed un intuito innati. Ha sempre pensato in grande:
“Ero giovane e inesperto; non ho mai frequentato corsi di marketing o cose simili ma capii fin da subito che la pubblicità esterna da molte possibilità di vendita perché le aziende a cui poterla proporre sono tante e svariate.
Il mio è un settore che si rivolge a tutto il mercato; all’inizio della mia carriera, proprio per questo motivo, decisi di lavorare sulla quantità, facendo visita a molti esercizi e aumentando così le possibilità di vendita”

Marco Vescovi
Marco Vescovi

Sono poche le persone che possono vantare di essere riuscite a coniugare il proprio lavoro con la passione.
Negli anni successivi fonda la Outside Communication, esprimendo la sua forza attraverso la pubblicità della cartellonistica stradale con campagne permanenti e temporanee, offrendo visibilità al mercato cercando di soddisfare le molteplici esigenze del cliente, dall’industria alla grande distribuzione, dalle società commerciali agli enti no profit, alle iniziative culturali e sportive.

Torino F. C. grandi opere di Marco Vescovi

La sua Outside Communication ha siglato, nell’agosto del 2007 un importante accordo che la rendeva concessionaria unica per la pubblicità locale del Torino F. C.

Marco Vescovi la Storia…

Nell’anno dell’atteso ritorno in serie A della squadra, con tutte le pressioni che ne hanno conseguito: “La scelta fatta del presidente Cairo non può che riempirci di orgoglio, e spingerci a continuare sulla strada che abbiamo tracciato nel tempo”
Una strada di successi, sulla scia della ventennale attività della “Tourist Publicitas”, forgiati dall’esperienza commerciale del suo titolare, Marco Vescovi si definisce un “vecchio del mestiere”, facendo del suo lavoro una passione che prosegue dal 1979. Attraverso un’offerta di servizi unici e personalizzati, frutto di attenti studi di mercato, la concessionaria è stata ed ancora oggi è in grado di soddisfare le molteplici esigenze di qualsiasi attività commerciale, industriale e culturale.

Pubblicità Esterna

La pubblicità esterna prevede una vasta gamma di mezzi spiega Marco Vescovi: cartellonistica stradale, poster, striscioni pubblicitari, stendardi, arredo urbano, fino ai grandi formati come ad esempio i formati esposti di piazza Castello a Torino esposti in occasione delle Olimpiadi invernali.

L’aspetto fondamentale del cartello pubblicitario “extralarge” è la centralità del messaggio che dev’essere essenziale nel comunicare i dati utili all’individuazione dell’attività: chi è e cosa vuol dire ai suoi consumatori.

OutsidePrint

Nel 2014 l’ imprenditore Marco Vescovi centra un altro importantissimo obiettivo dando luce ad una società specializzata nella stampa online di prodotti e materiale pubblicitario, la OutsidePrint a Settimo Torinese, della Marco Vescovi Srl.

La sua esperienza ormai pluridecennale gli ha permesso in breve tempo, di afferrare gran parte del mercato italiano per quanto concerne la stampa online di materiale pubblicitario dal piccolo al grande formato, insegne, banner, manifesti e molto altro ancora, fornendo sul mercato nazionale prodotti all’avanguardia nel settore della stampa digitale, realizzando qualunque progetto pubblicitario il cliente abbia bisogno.

Outsideprint area stampa
Outsideprint area stampa

Marco Vescovi spiega: “La nostra attività produttiva offre un servizio a 360°, grazie al personale esperto, ad un customer care dedicato per un immediata assistenza, ad un parco macchine di ultima generazione, come le stampanti a UV, e colori a base d’acqua rispettando l’ambiente, ed ad un servizio consegne rapido su tutto il territorio nazionale.

Paolo Martin e Marco Vescovi

Due geni, due professionisti, due imprenditori unendosi hanno dato luce ad un progetto, quello di permettere ad ogni appassionato di possedere un pezzo del design italiano autografato in originale su materiale di altissima qualità come solo la Marvo Vescovi Srl sa conferire.